L’arte di delegare

Alcuni mesi dopo essere diventata madre per la prima volta ho iniziato a pormi alcune domande rivoluzionarie, vuoi per la stanchezza cronica con cui ormai convivevo, vuoi perché ho capito

Sì, viaggiare!

Io: Amore, fra 2 settimane vado a Mosca per lavoro. Enne: “eh?…come?…a Mo..Mo…Mosca?!” (Dovete sapere che mio marito quando è in difficoltà/emozionato/preso alla sprovvista, balbetta) Io: “Sì, a Mosca, perché!?”

Impara l’arte…

La cosa più affascinante del veder crescere tuo figlio è il privilegio di osservare come un essere così piccolo pian piano sviluppa le sue, seppur acerbe e abbozzate, attitudini, cerca

1 46 47 48 49 50 53 Page 48 of 53
css.php