Un corso di cucina…per adolescenti

Come fare per evitare che i figli adolescenti trascorrano i pomeriggi ciondolando per casa annoiandosi oppure smanettando per ore sul famigerato Musical.ly, il social network di cui pare che i ragazzi vadano matti, ai limiti della dipendenza?  

Iscrivendoli a un corso di cucina! ma uno pensato proprio per loro! Che sia divertente, appassionante e che gli insegni anche ad essere un po’ più autonomi quando rimangono da soli in casa, oppure quando vanno in vacanza con gli amici. O ancora per stupire il fidanzatino o la fidanzatina con effetti speciali.

Ci ha pensato Olivia Chierighini, food specialisti e autrice del blog Olivia quanto basta.

Dopo aver scoperto che i figli adolescenti di amici avevano lasciato sul balcone della casa in montagna quattro chili di olive giganti, il frigorifero intasato da confezioni di tortellini sottocosto che poteva sfamare un esercito e altrettanti pacchi di non meglio identificato formaggio grattugiato, ho pensato di dedicarmi alla cucina per i teenagers“, racconta Olivia.

E a me questa idea sembra geniale! Perché ricordo benissimo che quando arrivai a Milano per fare l’università non sapevo cucinare neanche un uovo al tegamino: dovetti imparare tutto da sola e…al volo, per non rischiare di nutrirmi di solo mais in scatola e gelato.

Il corso vuole essere anche un’occasione per responsabilizzare i ragazzi, educandoli a un’alimentazione corretta e sana, a limitare gli sprechi e a conservare correttamente il cibo. Si tiene in una location deliziosa, Cavoli a merenda, dove tempo fa partecipai a una lezione MEMORABILE sui secondi di pesce.

Del “Corso per teenagers che vogliono essere indipendenti” si può scegliere di frequentare tutti i moduli proposti o anche solo una lezione singola, magari in gruppo con un po’ di amici.

Curiosi di conoscere il contenuto delle lezioni?

Prima lezione: Preparo il brunch del weekend

Uova strapazzate e avocado

Toast al formaggio, mela verde, senape e miele

Muffin salato al pesto e pinoli

Toast al caprino e nutella con pere caramellate

Cinnamon Rolls veloci

Ma…imparo anche a fare le porzioni senza sprecare e a conservare il cibo in maniera corretta.

 

Seconda lezione: So cuocere più di un uovo

So fare una carbonara

So bollire un uovo in camicia (con gli asparagi)

So cuocere una omelette alla francese (con erbette e formaggio caprino)

So montare uno zabaione da accompagnare con le lingue di gatto

Poi…imparo a non lasciare traccia del mio passaggio in cucina.

 

Terza lezione: La mia prima cena elegante

Fagottino di risotto e prosciutto crudo

Cosce di pollo alla paprika con patate aromatizzate

Torta di crêpes al cioccolato bianco e frutti rossi

Infine…imparo ad apparecchiare la tavola così bene che potrei invitare anche la Regina Elisabetta!

 

Quarta lezione: Calo di zuccheri pomeridiano

Crema Armena – budino di latte senza uova

Brigadeiros – i cioccolatini brasiliani

Cookies from USA 

Mug cake al cioccolato bianco e lamponi – la torta in tazza al microonde

Dorayaki – i pancakes giapponesi ripieni di marmellata di marroni e Nutella

Inoltre…scopro le caratteristiche degli ingredienti per usarli bene

Per le lezioni vengono utilizzati solo ingredienti di qualità certificata; tutti i ragazzi cucineranno personalmente a turno e Cavoli a Merenda fornirà tutto il materiale necessario, il grembiule e la dispensa con le ricette, indispensabile per provare a rifarle a casa!

Al loro arrivo i ragazzi  troveranno un simpatico spuntino che li metta a proprio agio e alla fine di ogni lezione gusteranno insieme quello che hanno cucinato.

I corsi si tengono nel pomeriggio, dalle 16.30 alle 19 circa.
Costo del corso euro 220 per 4 lezioni
Costo singola lezione euro 60

I corsi sono aperti ai ragazzi nati dal 2000 al 2004

Questo è il calendario con tutte le date delle prossime lezioni.

 

Related Posts

Discussion about this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php