Halloween brunch da Hamerica’s

Ammetto di non essere una grande fan di Halloween. Non è una ricorrenza che sento vicina, sarà che non fa parte della cultura del nostro Paese. Non mi viene spontaneo né trovo entusiasmante far travestire i miei figli da mostriciattoli e portarli alle feste mascherati e urlanti ‘dolcetto o scherzetto?

Domenica però ho partecipato a un brunch a tema…Halloween! Con tanto di laboratori per bambini su come intagliare le zucche, fare biscotti e costruire maschere mostruose. Non molto coerente, direte voi. Bè, non so se sia stato il locale dove il brunch era organizzato, Hamerica’s, accogliente e tranquillo o se sia stato l’allestimento curato, le zucche già intagliate e quelle da intagliare con i bambini. Non so se sia stato il profumo dei biscotti a forma di cuore che mia figlia e altri piccoletti avevano impastato con grande cura e che sono poi stati messi in forno per essere mangiati. Non so se siano state le luci basse e calde o il giardino interno del locale col pergolato, le poltroncine vintage e i plaid per ripararsi dal freddo (che poi faceva caldo come fosse primavera!). Non so se sia stata la tenerezza nel guardare mio figlio concentratissimo a colorare una maschera a forma di teschio. 

Neppure so se siano stati i mini-hamburger deliziosi che ho mangiato, i popcorn di pollo e la cheese cake da paura, sta di fatto che ho improvvisamente iniziato a rivalutare Halloween e tutta l’iconografia legata alla ricorrenza.

E grazie al brunch di domenica ho scoperto Hamerica’s, un locale che fa parte di una catena di ristoranti sparsi in varie regioni, specializzati in piatti tipici americani come l’hamburger. Anzi, diciamo che l’hamburger la fa da padrone nel menù ed è buonissimo, forse il più buono che abbia assaggiato a Milano. E ci tornerò, perché Hamerica’s di via Terraggio è centrale e family friendly, col suo bel cortile interno dove i bambini possono stare un po’ all’aria aperta.

…e mi ha fatto riabilitare Halloween!

Article Tags : , , ,
Related Posts

Discussion about this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php